Bruno Bernardi

Lavorando per creare i miei Calcetti…

Non copro il legno con un’idea,

ma esterno la sua forma…

Narro le giornate felici passate all’oratorio

o nei vecchi bar con gli amici,

attenti a quella bizzarra pallina.

Le mie mani si torturano nella durezza del legno,

lasciandosi guidare poi si addolciscono

e plasmandolo lentamente

diventa creatura dei miei sogni…